LOADING

Type to search

L’app Eni station partita Iva: svolta nel sistema dei rifornimenti?

Redazione Soldo 2 mesi ago
Share

Con la legge di bilancio 2018 e l’introduzione della fatturazione elettronica per i pagamenti del carburante assistiamo alla corsa al riparo da parte delle compagnie petrolifere. Dopo aver testato Eni Multicard, in questo articolo analizziamo la soluzione smart proposta da Eni.

L’app Eni Station partita Iva: come funziona

Eni Station Partita Iva è un’applicazione per smartphone il cui scopo è quello di facilitare la vita ai guidatori, titolari di partita IVA o lavoratori aziendali, che vogliono detrarre le spese del carburante e dedurre l’IVA. Ho provato per voi il servizio e posso dirvi come stanno veramente le cose.

Se confrontata con Multicard easy, l’opzione alternativa di Eni, L’app Eni station partita Iva offre maggior agilità sia in fase di registrazione al servizio che nell’utilizzo. Se considerata in generale il vantaggio principale dell’app invece è sicuramente la facilità di rendicontazione/gestione delle fatture elettroniche. Oltre a ciò il servizio permette di pagare il rifornimento tramite applicazione previo caricamento dei dati di una propria carta.

A differenza di altri servizi Eni, L’app Eni Station Partita Iva non consente la raccolta punti, costringendomi tuttavia a rifornirmi presso una stazione di rifornimento eni o una convenzionata. Al momento, in totale sono circa 3000 i distributori di benzina abilitati al pagamento con app, su un totale in Italia di 24 mila benzinai: un benzinaio su otto. Il risultato è quello di fidelizzare il cliente senza nemmeno il vantaggio minimo per il cliente rappresentato dalla raccolta punti e dai relativi premi.

Il servizio app Eni station partita Iva è pensato per coloro che non vogliono – o non possono – usufruire di servizi quali Multicard easy per le spese di carburante. Entrambi i servizi costringono i clienti a rifornirsi esclusivamente alle stazioni convenzionate, ma l’app permette di usare al momento del pagamento una propria carta personale ed evita la lunghissima burocrazia necessaria per ottenere le carte carburante di Eni.

C’è inoltre da considerare una conseguenza importante: affidandomi solamente ad Eni e alle stazioni convenzionate ho perso il vantaggio economico risultante dalla libera scelta della stazione basata sul prezzo più conveniente. In un altro articolo abbiamo calcolato qual è il costo effettivo del scegliere un’unica compagnia di rifornimento e i risultati sono sorprendenti!

Il vero vantaggio offerto dal servizio è la rendicontazione elettronica: rispetto all’ormai obsoleto e recentemente abolito metodo della carta carburante, quest’app consente di tenere registrate tutte le spese relative al carburante attraverso le mail, aumentando di molto l’agilità in fase di rendicontazione.

Certo, la fatturazione elettronica inviata direttamente alla casella mail è molto comoda, tuttavia anche qui c’è una nota amara: di fronte all’obbligo della rendicontazione elettronica ci si poteva semplicemente adeguare oppure si poteva cercare di sfruttare l’occasione per massimizzare i benefici per l’utente. L’impressione è quella di un’app creata in fretta per risolvere in fretta il caos creato dalla nuova legge di bilancio: c’è poca attenzione alla fluidità, all’esperienza dell’utente e ai vantaggi per il lavoratore e per l’azienda.

L’app sceglie la prima delle due strade e si limita a fare ciò che deve: semplicemente si occupa dell’invio della fatturazione elettronica alla casella email, non offre però nessuna libertà di personalizzazione del gestionale e non consente il tracciamento live delle spese da parte dell’amministrazione. Insomma, il prezzo in termini di fidelizzazione e possibilità di scelta che l’utente deve pagare per ottenere un servizio così modesto e minimale sembra eccessivo.

Fortunatamente ci sono altri servizi, come la carta Soldo Drive, che offrono di più in termini di gestione, senza comportare tutte le limitazioni all’utente che le compagnie petrolifere cercano di imporre. Qui di seguito qualche esempio:

  • Libertà di scelta del luogo dove rifornirsi: scegli sempre il benzinaio più conveniente
  • Creazione automatica di report riepilogativi a fine mese, reportistica può essere scaricata, stampata o inviata automaticamente al tuo commercialista e l’intero archivio rimane sempre disponibile online e consultabile in ogni momento
  • Pochi e necessari documenti richiesti al momento dell’attivazione del servizio, il processo è intuitivo, facile e veloce

Per saperne di più: Carta Soldo Drive

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *